Cos’è il Power BI? Come funziona e come può aiutare il tuo business

Power BI è una “famiglia" di prodotti Microsoft per l’analisi dei dati a livello aziendale ( Business Intelligence ), la visualizzazione e la condivisione di Reports.

Con le Dashboard di Power BI, gli utenti possono ottenere una panoramica dei dati aziendali che riunisce gli indicatori più importanti, aggiornata in tempo reale e disponibile su PC Desktop, Smartphone o Tablet.

Gli utenti possono esplorare i dati su cui si basano le dashboard, usando strumenti intuitivi che permettono di trovare facilmente le risposte.
E’ anche possibile fare domande dirette a PowerBI, in linguaggio naturale come “fatturato anno 2018” o “ricavi per settore”

Ma vediamo più nel dettaglio le peculiarità e le differenze dei diversi componenti di questa “famiglia"

Innanzitutto, Power BI è disponibile in due versioni: Power BI Desktop e Power BI “Service" su www.powerbi.com (esiste una terza versione che è Power BI Premium della quale per ora non ci occuperemo)

Power BI Desktop è uno strumento gratuito, una applicazione “stand alone" che permette di caricare dati e di effettuare “mashup" (relazionare e rimodellare i dati, anche da più fonti), e creare reports che possono essere condivisi con altri colleghi semplicemente condividendo il file.

Power BI “Service", è la versione Web, raggiungibile su www.powerbi.com, permette di effettuare la maggior parte delle operazioni disponibili in Power BI Desktop, ma aggiunge alcune funzionalità di condivisione tramite web, la consultazione dei report online, l’aggiornamento automatico dei dati, la possibilità di effettuare domande in linguaggio naturale.

Mentre Power BI Desktop è gratuito, Power BI su Web ha una versione Pro, a pagamento (attualmente di 8,40 euro/mese) ma anche una versione gratuita, sebbene con alcune limitazioni (tra tutte, l’impossibilità di condividere report con altri utenti).

Ma cosa è possibile fare in Power BI?

Caricamento dei dati

E’ possibile caricare dati da diverse fonti (Excel, Acess, Testo, Sql Server, Web….) sebbene la versione Web sia più limitata da questo punto di vista. E’ però possibile pubblicare un report su Web partendo dalla versione Desktop, che prende dati anche da diverse fonti.

Modellazione dei dati

In questo la versione Dektop permette maggior libertà di movimento. Una volta caricati i dati è possibile creare relazioni, aggiungere colonne, ed effettuare attività di trasformazione sui dati (rimuovere duplicati, rimuovere errori, aggiungere campi calcolati).

Creazione di Report

La creazione dei Report offre la stessa esperienza in tutte le versioni di Power BI, pertanto chi crea report avrà lo stesso ambiente sia lavorando sulla versione Desktop che sulla versione Web. Esistono oltre 30 visualizzatori standard e molti visualizzatori di terze parti per migliorare l’esperienza utente e l’analisi delle metriche aziendali.