Proactive Cyber Defense contro minacce esterne e interne

La sicurezza informatica è di primaria importanza. I tentativi di intrusione in database e sistemi aziendali possono infatti causare ingenti danni economici. È quindi necessario proteggersi da hacker, minacce e dai comportamenti sbagliati o malevoli dei collaboratori. Il Proactive Cyber Defense è un approccio attivo, basato sulla crittografia, la ricerca delle minacce e l’applicazione di contromisure in tempo reale.

Tecnologie Cloud e analisi del Business Risk Profile (BRP)

L’adozione di tecnologie legate al Cloud e ai sistemi mobili, sta moltiplicando il numero di risorse IT che si trovano al di fuori del data center aziendale. Una zona dove i rischi aumentano e che richiede ulteriori test e controlli. Per questo mettiamo a disposizione delle aziende un servizio di valutazione del Business Risk Profile (BRP), ovvero il livello di sicurezza di sistemi hardware e software.

Il livello di maturità della protezione nella tua azienda

Il BRP è utile per misurare i rischi cui l'azienda è sottoposta in base al settore in cui opera e al modello organizzativo scelto. Un parametro efficace, che mette in luce le vulnerabilità esistenti e permette ai nostri consulenti di proporre soluzioni personalizzate. L’unione di procedure sostenibili e sistemi di protezione efficaci permette raggiungere un buon livello di maturità della protezione e di serenità.

Valutazione dei rischi nella tua azienda

La tua azienda rispetta davvero tutti i parametri di sicurezza contro intrusioni da parte di esterni? I tuoi documenti sono effettivamente al riparo da furti o violazione della privacy? Pipeline è in grado di fare un'accurata analisi del fattore di rischio e di proporti la soluzione ideale.

Chiamaci

Sei interessato a questo argomento?

Il processo di Defense in Depth

La Defence in Depth (DiD) è un sistema di sicurezza per le aziende strutturato su due livelli. Al livello più basso, viene impiegato un piccolo numero di sistemi di difesa e le azioni intraprese sono di tipo reattivo. Al livello più alto, prevede l’esecuzione di processi attivi, che aumentano l'efficienza e la coerenza della risposta in base alle necessità del momento.

GDPR. La Cyber Defense parte dalla privacy

Rispettare le buone pratiche di gestione e trattamento dei dati secondo le norme della GDPR è un primo passo verso la sicurezza informatica. Prima di firewall e sistemi, la difesa passa dai comportamenti individuali dei collaboratori. Chiedi una consulenza e verificheremo insieme l’idoneità della tua azienda, consigliando strumenti software come Office 365, che integrano nativamente le specifiche di legge.

Articoli correlati
Cos'è Power BI?  Power BI è una “famiglia” di prodotti Microsoft per l'analisi dei dati a livello aziendale ( Business Intelligence ), la visualizzazione e ...
“No panic!” – Seconda Edizione L'incontro previsto per il 25 maggio 2018 tratterà della formazione di data protection e della privacy. Ma che cosa è effettivamente ...

Configuriamo piattaforme Intranet per le PMI, scopri tutte le soluzioni disponibili!

Sei interessato a questo argomento? Scrivici!

Compila il form qui sotto! Verrai ricontattato appena possibile da un nostro esperto.