Saremo chiusi dal 7 al 9 dicembre 2022

Chi siamo

Menu

Infrastruttura IT in cloud

Cerchi un argomento particolare?

Indice degli argomenti

Infrastruttura IT in Cloud

Il cloud è una tecnologia che rende più efficienti  i servizi informatici per le aziende, offrendo flessibilità, capacità di aumentare le prestazioni di memoria ed elaborazione e il risparmio dei costi. Il motivo è semplice, il cloud distribuisce servizi informatici a livello di infrastruttura, piattaforma e software attraverso internet, azzerando i costi di acquisto oltre alla manutenzione di server locali.

Il cloud è pensato per le aziende che vogliono semplificare la propria gestione di dispositivi e dati,  con infinite possibilità di espansione delle prestazioni. Questo ambiente tecnologicamente avanzato si divide in tre tipologie: 

  • Cloud Pubblico
  • Cloud Privato
  • Cloud Ibrido

Cloud Pubblico

Il cloud pubblico è, come dice la parola, un servizio pubblico gestito da provider di terze parti. Questo sistema aperto a tutti consente alle aziende di risparmiare nell’acquisto di una struttura privata a pagamento. Le sue funzioni sono molteplici: 

  • Funzionalità self-service
  • Scalabilità
  • Elasticità
  • Consentito a chiunque abbia una connessione internet
Il problema di questo tipo di infrastruttura in cloud è però la sicurezza che non dipende dall’utilizzatore, ma dal provider che si occupa della gestione della piattaforma. Se il servizio è implementato correttamente da coloro che lo amministrano, ovvero con sistemi di sicurezza che siano appropriati (funzioni di rilevamento e prevenzione degli intrusi), allora può essere definito affidabile.

Cloud Privato

I servizi di cloud privato sono quelli utilizzabili solo da utenti selezionati, ovvero paganti, che accedono così ad una rete privata. Questa infrastruttura IT è definita come “cloud aziendale“, richiede infatti del personale certificato all’interno dell’azienda, per la gestione e la manutenzione dei datacenter presenti in loco.

Il cloud privato ha tutte le funzioni del “fratello” pubblico, ma con inoltre: 

  • Controllo e personalizzazione della piattaforma
  • Aumento della sicurezza: l’utilizzo di firewall e hosting interni proteggono i dati e bloccano l’accesso ai provider di terze parti

Presenta due modi differenti di utilizzo: 

  • Infrastructure as a Service (IaaS): l’azienda usa le risorse di un’infrastruttura per aumentare la potenza di calcolo, la rete e lo spazio di archiviazione.
  • Platform as a Service (PaaS): consente la distribuzione dei dati aziendali, sia sensibili che non, sul cloud

Cloud Ibrido

Per sfruttare i vantaggi del cloud non è necessario spostare tutti i dati aziendali su datacenter esterni. ,  è infatti possibile mantenere risorse locali aggiungendo solo i servizi cloud che servono. 

Questa soluzione si chiama cloud ibrido o hybrid cloud, e consente di aggiungere ai propri server locali, altri database, macchine virtuali e risorse di memoria ed elaborazioneScoprire che cos’è il cloud ibrido è essenziale soprattutto per le imprese che, per ragioni strategiche o tecniche, non possono fare una migrazione completa delle risorse locali. 

Scarica gratuitamente la brochure di Pipeline Azure Data Center

In Italia il 60% delle aziende ha deciso di passare al cloud

Il cloud è pensato per le aziende che vogliono semplificare la propria gestione di dispositivi e dati, senza più macchine in cantina e con infinite possibilità di espansione delle prestazioni.

Un ambiente tecnologicamente avanzato, molto complesso per le aziende che non hanno tecnici IT al proprio interno. Ecco perché Pipeline Azure Data Center aiuta anche le piccole e medie imprese a passare al cloud e ai servizi più avanzati.

Affidati a Pipeline!

Pipeline Azure Data Center consente alle piccole e medie imprese di passare al cloud, e ai suoi relativi servizi, grazie alle certificazioni e alla competenza dei suoi sviluppatori. Con questo sistema avrai un team di tecnici esperti che farà una analisi gratuita della tua infrastruttura IT, il quale preparerà un programma con obiettivi e tempi di realizzazione.

Passare al cloud è una operazione necessaria in alcuni casi, per questo meglio pianificare tutto l’iter in modo dettagliato e con il supporto di persone altamente qualificate. Evitare gli errori di valutazione consente di vedere prima i risultati.

Infrastruttura IT

Infrastruttura IT in cloud

Infrastruttura IT On Premise

Backup e ripristino dei dati

Chi ha letto questo articolo ha letto anche...